Regione Dubrovnik

Partite per l’avventura nell’esotico sud, innebriatevi delle viste panoramiche di un fascino irresistibile, dei profumi degli agrumi e del mare. Questa è una regione in cui la pietra da secoli regna nelle vie alle quali imprimeva orgogliosamente il suo emblemma sulle facciate dei palazzi, delle ville e delle chiese.

Attraverso la storia, sempre unica e nota come la grande Repubblica Ragusea, anche oggi è geograficamente staccata dalla Croazia. Se venite in macchina, preparate i passaporti, perché prima di arrivare a Ragusa, per un breve tratto attraversate la Bosnia ed Erzegovina, più precisamente la cittadina di Neum.

La vostra prima destinazione dev’essere Dubrovnik! Semplicemente deve. Dubrovnik è città di un’indescrivibile bellezza in cui una passeggiata in una via cittadina apparentemente del tutto comune, diventa una passeggiata nei secoli e nella cultura. Lo Stradun vi accompagnerà attraverso tesori storici ed eccelsa cultura. Raggiungendo la sommità della massiccia cinta muraria, percorrendola tutta, avrete la possibilità di vedere un panorama da tutt’altra prospettiva. Salite sul monte Srđ con la funivia e ammirerete i tetti di Dubrovnik, tra questi nascoste, le vie in pietra e l’incantevole Mare Adriatico dal quale emergono numerose isole. Nella tranquillità della natura che lo circonda, sulla penisola Babin kuk, nel Camping Solitudo vivrete una vera esperienza da campeggiatori. Dopo aver sentito tutte le storie narrate sul passato, dopo aver visto tutti i siti culturali e vere bellezze naturali, capirete perché lo scrittore irlandese George Bernars Shaw abbia scritto Se volete vedere il paradiso terrestre, venite a Dubrovnik.

Proseguite verso nord e arriverete nella penisola di Pelješac (penisola di Sabbioncello), penisola del vino, del mare e delle conchiglie. Fate una sosta a Ston (Stagno) per due ragioni: per le mura fortificate di Ston, le più estese d’Europa e per le ostriche. Pelješac vi sedurrà con ostriche fresche, vi vizierà con vini neri eccellenti e vi renderà curiosi con i suoi siti d’interesse culturale. Fatevi portare dal vento fino a Orebić, rifugio dei suoi famosissimi capitani, da cui trapela lo spirito della tradizione navale! È proprio da Orebić che potete salpare alla volta di Korčula (Curzola), l’isola di Marco Polo. Appena arrivati a Korčula, dove inizia la Via della Seta da lui percorsa, vivete una vera avventura mediterranea fatta di profumi, colori, sapori e vedute. Da non tralasciare la misteriosa isola di Mljet (Meleda) con la sua singolarità culturale e le fitte pinete che narrano le storie e le leggende millenarie dell’eroe Ulisse e di Calypso, ninfa della bellezza, della pace e del silenzio, di tutto quello che Mljet oggi offre.

Fate l’esperienza di una vacanza diversa e buttatevi nell’avventura sulla Neretva! Saltate nella barca tipica del fiume, la trupa neretvana, che vi porterà a conoscere la vita della gente nella valle della Neretva. Ammirate la bellezza dei monti che si congiungono alla fertile vallata e lasciatevi innebriare dal profumo dei mandarini e degli altri agrumi mentre attraversate i canali, fino a dove il fiume incontra il mare limpido e spumeggiante. La gente del luogo vi parlerà non solo delle bellezze naturali, ma vi introdurrà sicuramente anche nella storia gastronomica davvero speciale di questa località. Assaggiate le cosce di rana, il brodetto di anguille o piatti con l’anatra selvatica. Particolare e insolito come la valle della Neretva!

Le visite brevi alla provincia di Dubrovnik sono davvero impossibili. È una regione dal mare cristallino, con attrazioni culturali secolari e siti storici, in cui potete scoprire il fascino della penisola, delle isole, dei fiumi e dei parchi nazionali, degustare piatti autoctoni del tutto insoliti, e accompagnarli con vini eccellenti. È una regione in cui potete imparare molto e di cui, tornati a casa, parlerete ancora a lungo ai vostri più cari.