Come arrivare in vacanza in Croazia senza pagare bollino autostradale sloveno?

Dal 2008 in Slovenia, per l'utilizzo delle autostrade e delle superstrade, è imposto il pagamento del pedaggio autostradale con vignette (bollino stradale) (settimali, mensili o annuali) al posto del pagamento del pedaggio al casello. Questa novità non è stata accolta bene da parte di coloro che in Croazia arrivano dall'Italia a causa dell'aumento delle spese di viaggio. La ragione dell'impopolarità della vignetta è che entrando in Croazia dall'Italia dovrete percorrere sulle autostrade slovene solo una decina di chilometri fino a Capodistria. Comunque, è possibile evitare questo tratto di autostrada in Slovenia percorrendo le strade statali e locali che non richiedono il bollino.

Perciò, un grande numero di nostri ospiti sceglie proprio la strada locale Capodistria – Trieste che è più lunga dell’autostrada soltanto di un chilometro. La strada è in buone condizioni e ci si mettono solo 10 minuti in più per arrivare a destinazione. La raccomandiamo a tutti coloro che non vogliono spese aggiuntive!

Confine Rabuiese (Italia- Slovenia)

1. Confine Rabuiese (Italia- Slovenia)

Arrivati al valico stradale di Rabuiese, sulla NSA326 tra Italia e Slovenia, tenetevi sulla corsia destra e svoltate a destra verso il Kompas Shop. Uscendo dalla strada principale, dopo una ventina di metri , tenetevi sulla sinistra (evitando di entrare nel parcheggio del Kompas Shop). La strada vi condurrà verso destra, circonvallando il distributore di benzina che si trova alla vostra destra; tenete a mente che ci sono stati dei casi nei quali i controllori  erano posteggiati nell’area del distributore di benzina per multare i veicoli sprovvisti di bollino, perciò vi consigliamo di attenervi alle indicazioni fornite che vi faranno passare dietro al distributore.

 

Seguire la strada e attraversare il cavalcavia

2. Seguire la strada e attraversare il cavalcavia

Continuate percorrendo la strada, e dopo circa 300 m oltrepassate il cavalcavia; vi ritroverete ad un incrocio a T.

 

Svoltate a sinistra verso Škofje-Scoffie

3. Svoltate a sinistra verso  Škofje-Scoffie

Svoltate a sinistra verso  Škofje-Scoffie e proseguite diritto per i prossimi km. La strada vi porterà attraverso l’abitato di Škofje-Scoffie. 

 

Alla prima rotonda prendere la seconda uscita

4. Alla prima rotonda prendere la seconda uscita

Segue l’arrivo alla rotatoria, dove prenderete la seconda uscita (direzione Dekani/Ljubljana/Koper).

 

Alla seconda rotonda prendere la seconda uscita

5. Alla seconda rotonda prendere la seconda uscita

Continuate fino alla seconda rotatoria, prendendo di nuovo la seconda uscita – direzione Koper-Capodistria/Bertoki-Bertocchi.

Alla terza rotonda prendere la terza uscita

6. Alla terza rotonda prendere la terza uscita

Imboccate la strada 741, che vi farà arrivare a una terza rotatoria dove prenderete la terza uscita (strada in salita verso Bertoki-Bertocchi) e dopo 200 m, arrivati alla rotatoria ancora in costruzione, svoltate a destra in direzione Koper-Capodistria.

 

Alla rotonda girare a destra in direzione di Capodistria

7. Alla rotonda girare a destra in direzione di Capodistria

Proseguite la guida sulla strada di Pobeška-Pobeghi e Strada dell’Istria. Arrivati alla rotatoria, dirigetevi verso la terza uscita e proseguite diritto.

Sulla terza uscita dalla rotonda proseguite dritto

8. Sulla terza uscita dalla rotonda proseguite dritto

 

La strada porta al semaforo, svoltate a sinistra e continuate sempre diritto

9. La strada porta al semaforo, svoltate a sinistra e continuate sempre diritto

Dopo 1,5 km vi ritroverete fuori dal centro, sulla strada che porta al confine di Kaštel.

 


Per facilitare il vostro viaggio, abbiamo segnato su Google maps le indicazioni per evitare il bollino autostradale – dall’entrata in Slovenia (dall’Italia) fino all’uscita da Capodistria proseguendo poi verso il confine croato. Al ritorno il percorso sarà lo stesso.

Vedi la mappa