Omiš e Makarska

Il limpido fiume Cetina, sul suo percorso lungo 105 km, ha diviso il massiccio montuoso, creando un impressivo canyon e dove incontra il mare, oggi si trova la città di Omiš (Almissa). La vista sul massiccio montuoso che si innalza con i suoi ripidi pendii rocciosi sopra la città, da l'impressione misticità e un po' intimidiscono con la loro possenza. A differenza della forte città di Omiš, Makarska si è adagiata nel grembo del massiccio montuoso di Biokovo e si riconosce dalla sua lunghissima spiaggia di sabbia.

Per più di due secoli i corsari di Omiš hanno governato la città. Con la loro Sagitta di Almissa (nave da guerra a remi), in croato Omiška strijela, rappresentavano un vero terrore per le città dell’Adriatico. Grazie alla fortezza cittadina, da un solo punto vigilavano su un vasto territorio marino e terrestre. In loro onore, in agosto vengono organizzate le Serate dei corsari, in croato Gusarske večeri. L’evento più interessante è la Battaglia dei corsari che vi rappresenterà la vittoria di Omiš su Venezia.

Potete godere del panorama di Omiš salendo fino alla fortezza cittadina di Starigrad, la fortezza Fortica (si legge Fortiza) del XV secolo. Si trova in cima alla Dinara, montagna che sovrasta la città. Armatevi di forza, e munitevi di buone scarpe e in un’ora sarete lì a godervi il rilassante panorama che arriva fino alle isole di Brazza (Brač), Lesina (Hvar) e Solta (Šolta). Se volete altre avventure, inoltratevi nella stretta scalinata scolpita nella roccia che vi porterà fino alla fortezza Mirabela del XIII secolo, fortezza che apre la vista su tutta Omiš. Rilassandovi nel panorama che si estende da queste fortezze, sicuramente noterete in azione i numerosi amanti dell’avventura e di sport adrenalinici. Il verde canyon del fiume Cetina invita tutti gli amanti del kayak ad avventurarsi in escursioni fino al mare. Se salite un po’verso la sorgente per fare rafting, avrete la possibilità di sentire tutta la forza del fiume, scendendo fra le sue rapide, immersi nel verde e nei suoni della natura. Le rocce e le montagne di Omiš invitano i più coraggiosi al free climbing; per coloro i quali l’arrampicata libera è un’avventura troppo audace, ma vogliono comunque toccare le cime di queste ripidi rocce, qui c’è lo Zip line che vi darà la possiblità, sempre con una dose di adrenalina, di vedere l’impressionante canyon del fiume Cetina da una prospettiva completamente diversa. Il mondo sottomarino di Omiš, ma anche le acque della Cetina, sono un mondo a parte, ricco di flora e fauna, e di storia: quella dei corsari di Omiš. Accanto ad una vacanza veramente adrenalinica nel Camping Galeb, a Omiš potrete divertirvi anche con una bella pedalata, facendo trekking, alpinismo o windsurf.

Le melodie armoniose delle klape vi accompagneranno nella vostra passeggiata serale per le strette calli lastricate in pietra, della città vecchia di Omiš. I canti delle klape, cori a capella tipici della Dalmazia, rappresentano uno degli elementi più importanti del il patrimonio culturale della città, ma anche della regione. Se visitate Omiš nel mese di luglio avrete occasione di passare piacevoli serate ascoltando i canti a capella delle numerose klape croate. È allora che si svolge il Festival delle klape dalmate, e la fusione della pietra, del profumo del mare con l’intimità dei canti di serenate, vi regalerà una vera esperienza mediterranea.

Partendo da Omiš verso sud, arriverete sulla Riviera di Makarska, annidata nell’abbraccio protettivo del Biokovo, la montagna che per secoli ha protetto gli abitanti dagli attacchi dal mare e dai conquistatori dalla terraferma. È riconoscibile per la sua lunga spiaggia di sabbia,sulla quale ognuno trova un posticino tutto per sé, verrà accolto a braccia aperte. Inserita ai primi posti della lista dei buongustai, la torta Makarana è l’orgoglio gastronomico della città e un dolce speciale che arriccherrà la vostra visita a Makarska.

Per qualunque tipo di vacanza optate, per una vacanza attiva colma di adrenalina e bellezze naturali o per una vacanza di riposo sulla spiaggia sabbiosa di Makarska, una cosa è sicura – ritornerete per un’altra dose.